Home / Istruzioni / Crack  Not f'd - you won't find me on Facebook  Identi.ca  Twitter  YouTube  Flickr  Instagram  LinkedIn  Reddit  Social

Craccare rete Wireless

La moda del Cracco

E' ormai la moda del momento, nascono come funghi in ogni dove le piu' disparate (e disperate) guide sul cracking di reti wireless. Giovani delinquentelli che si divertono con wardriving (o data l'eta' warwalking) per la citta' o per il condominio. Vediamo allora la guida definitiva per infrangere ogni protocollo di sicurezza e penetrare una rete wireless.

Questa guida e' stata scritta in tono ironico a fine educativo, accedere a reti altrui e' reato esattamente come e' reato la violazione del domicilio, l'effrazione, lo scasso e la manomissione di propieta' altrui senza il consenso del legittimo proprietario.

Crack si gira

wifi accessi abusivi
Figura 1. Tipico giovanotto 'scroccone'
in cerca di onde radio pagate da altri

Tante guide vi avranno detto che e' facilissimo penetrare una rete con il vecchio e insicuro Wired Equivalent Privacy (WEP) (soprattutto se sta' avvenendo uno scambio di pacchetti di dati), piu' difficile con una rete con Wi-Fi Protected Access (WPA), praticamente impossibile (per ora) con Wi-Fi Protected Access (WPA 2).
Tutte fesserie, cari giovani delinquenti, dimenticate tutte le guide, scordate tutti gli HowTo tradotti con difficolta' da strumenti online spesso imprecisi. Ricordate quando vi dicevano che servivano strumenti come aircrack-ng? Ricordate chi vi consigliava di scaricarvi la distribuzione Kali Linux (fu BlackTrack). Ma cosa ne sanno, quelli sono strumenti per professionisti della sicurezza delle reti. Sono aggeggi che usano persone che sanno quello che fanno, che devono testare le reti per renderle sicure a prova di bomba, o da persone che vogliono imparare come funzionano determinati sistemi, vogliono sondarne i limiti, ma lo fanno con le loro reti, sui loro router o sui loro Access Point (AP). Voi che siete solo delinquenti non avete bisogno di questi strumenti. Vi dico io cosa vi serve.

La cassetta degli attrezzi

materiale per scasso
Foto 1. L'armamentario del giovane
craccatore di reti wireless altrui

Ecco qui l'occorrente per il giovane o vecchio cracker di Wi-Fi altrui. Prima di tutto vi serve una spilla da balia e una forcina per i capelli.
Eventualmente un piede di porco, un bastone e una pietra.

finestra rotta
Foto 2. Abbiamo craccato il vetro,
ora possiamo accedere all'AP
Ora che abbiamo tutto il necessario andiamo all'attacco. Prendete (oltre all'occorrente sopra elencato) il vostro computer portatile e un cavo di rete Ethernet RJ 45. Avvicinatevi in modo circospetto alla postazione bersaglio, controllate se c'e' la possibilita' di penetrare nell'abitazione del vostro vicino con access point in qualche modo, usate uno degli strumenti che vi siete portati appresso (non il portatile possibilmente) per rompere un vetro o forzare una porta. Abbiamo craccato il vetro, ora possiamo accedere all'AP.

Intrusione

Una volta penetrati nell'abitazione individuate la posizione dell'AP, coraggio, abbiamo quasi fatto. Eccolo li'.

Access Point
Foto 3. Avviciniamoci all'Access Point
e individuiamo il tastino reset

Ora usate la spilla da balia per resettarlo. Prendete il cavo ethernet, collegate il vostro portatile all'AP e riconfiguratelo. Ora staccate il cavo dall'AP e rimettetelo dov'era.

reset access point
Foto 4. Resettiamo l'Access Point

Uscite con disinvoltura e tornate a casa vostra.

Ora siete pronti ad accedere alla rete wireless del vicino con le nuove impostazioni che avete dato.


Commenti su Identi.ca.
Flattr this