Home / Istruzioni / Aria2  Not f'd - you won't find me on Facebook  Identi.ca  Twitter  YouTube  Flickr  Instagram  LinkedIn  Reddit  Social

Scaricare con Aria2

Prepariamo il necessario

Aria2c funziona da riga di comando, supporta il resume e riesce a gestire i seguenti protocolli: HTTP(S), FTP, BitTorrent e Metalink. Si, avete letto bene, potete usarlo per scaricare i torrent. In piu' puo' scaricare contemporaneamente da ftp e da bittorrent. Vediamo come funziona.

Installazione

Prima di tutto dobbiamo installarlo:
apt-get install aria2

Configurazione

Creiamo il file di configurazione per Aria2 nella directory nascosta .aria2 della nostra home):
touch ~/.aria2/aria2.conf
e apriamolo con un editor (ad esempio nano):
nano ~/.aria2/aria2.conf
Al suo interno scriviamo ad esempio:

# Indichiamo le porte per BitTorrent
dht-listen-port=6881
enable-dht=true
enable-peer-exchange=true
listen-port=6881

# Indichiamo il numero massimo di download contemporanei
max-concurrent-downloads=3

Indicare fino a quando mantenere un file scaricato in seed
seed-ratio=1.0
seed-time=120

# Indichiamo la destinazione dei file scaricati
dir=/home/UTENTE/Downloads/Torrent

Possiamo far eseguire un comando al completamento di un download BitTorrent. Creiamo l'eseguibile:
touch /usr/local/bin/aria2completo.sh
Apriamolo con un editor:
nano /usr/local/bin/aria2completo.sh
e scriviamoci ad esempio:

#!/bin/bash

echo "Download completato [$1] [$2] [$3]" >> /home/UTENTE/download-completati.txt

echo "Download completato [$1] [$2] [$3]" | mutt -s "Scaricamento completato" email@server.ext

e rendiamolo eseguibile:
chmod a+x /usr/local/bin/aria2completo.sh

Il primo comando scrive in un file di testo, il secondo manda una email all'indirizzo indicato.
Ovviamente anziche' mettere l'eseguibile in /usr/local/bin/ siete liberissimi di metterlo ad esempio in ~/bin/ ovviamente la directory dev'essere nel $PATH.

Ora non ci resta che inserire nel file di configurazione di Aria2:
nano ~/.aria2/aria2.conf
la seguente riga:

on-bt-download-complete=aria2completo.sh

Usiamo Aria2

Cominciamo subito a farlo lavorare, facciamogli scaricare l'iso del CD di installazione di Debian stable:
aria2c http://cdimage.debian.org/debian-cd/8.3.0/multi-arch/iso-cd/debian-8.3.0-amd64-i386-netinst.iso

Di default aria2c usa massimo 5 connessioni per scaricare un file, per indicargliene di meno dobbiamo usare l'opzione -sN:
aria2c -s3 http://sito/file.iso
Se lo stesso file e' presente anche in un altro sito, o comunque un mirror, possiamo indicarlo:
aria2c -s3 http://sito/file.iso http://mirror1/file.iso http://mirror2/file.iso
Possiamo specificare i mirror anche in questo modo:
aria2c -P http://{sito,mirror1,mirror2}/file.iso

Come ho scritto poco sopra, aria2c gestisce lo scaricamento di piu' file da piu' protocolli, ad esempio sia http sia ftp:
aria2c http://sito/file1 ftp://sito/file1
se pero' i link non puntano allo stesso file dobbiamo usare l'opzione -Z:
aria2c -Z http://sito/file1 ftp://sito/file2
Se invece (ad esempio con torrent e metalink) usiamo file in locale, non dobbiamo specificare l'opzione -Z:
aria2c file1.torrent file2.metalink
Che invece va specificata se scarichiamo file sia dalla rete sia usando file.torrent (e/o file.metalink) presenti in locale sul nostro HD:
aria2c -Z http://sito/file1 ftp://sito/file2 file1.torrent file2.metalink

Se abbiamo l'elenco dei link all'interno di un file di testo, con l'opzione -i diamo il contenuto del file di testo in pasto ad aria2c:
aria2c -i lista.txt
possiamo specificare il numero massimo di download paralleli con l'opzione -j:
aria2c -i lista.txt -j3

Possiamo scaricare i file torrent sia usando BitTorrent remoti:
aria2c http://sito/file.torrent
sia locali:
aria2c /directory/file.torrent
Possiamo specificare i limiti di upload sia in K sia in M (0 se non vogliamo dare limiti, al posto di -uN possiamo usare --max-upload-limit=N):
aria2c -u100K /directory/file.torrent
E ovviamente possiamo scaricare piu' file alla volta:
aria2c file1.torrent file2.torrent

Se vogliamo sapere il contenuto del file.torrent usiamo l'opzione -S:
aria2c -S file.torrent
cosi' se include diversi file possiamo scegliere quali scaricare indicando il numero idx (index, indice) corrispondente. Se ad esempio intendiamo scaricare il file con indice 2 e quello con indice 5:
aria2c --select-file=2,5 file.torrent
se invece vogliamo scaricare i file con indice: 3, 4, 5 e 6:
aria2c --select-file=3-6 file.torrent
possiamo specificare una porta TCP per il download:
aria2c --listen-port=25241 file.torrent
o anche un range di porte:
aria2c --listen-port=6881-6883 file.torrent
ovviamente assicuratevi che le porte siano aperte e libere.

Possiamo anche specificare quando chiudere il programma:
aria2c --seed-time=60 file.torrent
per chiudere aria2c un minuto dopo aver concluso il download e
aria2c --seed-ratio=1.0 file.torrent
per chiudere aria2c quando il tasso di seed sara' 1.0.

Per mandare in seed un file che abbiamo gia' scaricato scriviamo:
aria2c -V -d/DIRECTORY file.torrent
l'opzione -V verifichera' l'hash del torrent.

Possiamo scaricare con aria2c passando attraverso un proxy:
aria2c --all-proxy='http://proxy:8080' http://sito/file
se il server proxy richiede l'autenticazione:
aria2c --all-proxy='http://username:password@proxy:8080' http://sito/file
Se conosciamo il protocollo del proxy al posto di all scriviamo il tipo di protocollo, dunque http, https o ftp (rispettivamente --http-proxy, --https-proxy e --ftp-proxy).

Possiamo anche caricare i cookie (per Firefox 3 al posto di cookies.txt ci sara' cookies.sqlite):
aria2c --load-cookies=cookies.txt http://sito/file
e se abbiamo usato il nostro browser o un altro programma per cominciare un download, aria2c puo' completarlo:
aria2c -c -s2 http://sito/file
ovviamente apriamo aria2c nella directory dove si trova il file parzialmente scaricato.

Per scaricare file in sequenza numerica:
aria2c -Z -P http://sito/file[000-100].png
o alfabetica:
aria2c -Z -P http://sito/file[A-Z].png
Per indicare un "passo" (ad esempio di 3):
aria2c -Z -P http://sito/file[000-100:3].png
e
aria2c -Z -P http://sito/file[A-Z:3].png

Infine l'opzione -R:
aria2c -R http://sito/file.iso
prende il timestamp dal file presente sul server e lo applica al file che abbiamo in locale.

Ovviamente questa non puo' essere una guida esaustiva, per approfondire c'e' sempre:
man aria2c


Commenti su Identi.ca.
Flattr this